1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Batterie Nokia: più trasparenza non guasta

Batterie Nokia: più trasparenza non guasta

2
0

Nel mirino delle associazioni consumatori il problema del surriscaldamento delle batterie. Il produttore deve fare di più.

San Marino, 26 marzo 2004

Anche sul Titano si sono verificati casi di esplosione dei cellulari Nokia, che l’ASDICO-CDLS ha prontamente denunciato. Ma a distanza di mesi il nodo della sicurezza di questi telefonini è stato sciolto?

Una risposta arriva dal mensile Altroconsumo che lo scorso mese di febbraio ha pubblicato un interessate dossier.
“Lo scorso anno – afferma la rivista d’informazione per i consumatori – è iniziata a circolare la notizia che in diversi Paesi si erano verificati incidenti dovuti a esplosioni di cellulari Nokia, causati da problemi alle batterie. È stata la stessa azienda finlandese ad ammettere, a livello mondiale, una quarantina di casi di questo tipo. Certo, il numero di incidenti resta infinitamente ridotto rispetto al numero di Gsm Nokia in circolazione: non è dunque il caso di farsi prendere dal panico, ma è chiaro che non si può restare indifferenti. Dopo avere inizialmente tentato di attribuire la responsabilità alle batterie compatibili di altre marche, Nokia, in seguito alle nostre prove, ha sostenuto a livello internazionale che le batterie che manifestano problemi di surriscaldamento sono contraffatte. Ma per il consumatore è impossibile distinguerle dalle batterie originali”.

“Spetta a Nokia, – prosegue il mensile – a questo punto, indicare le specifiche tecniche per supportare quanto afferma, per provare (se davvero di contraffazione si tratta) che quelle batterie non sono prodotte da loro. In assenza di spiegazioni di questo tipo, riteniamo che Nokia, se continuerà a mostrarsi poco trasparente e a non fornire risposte convincenti, dovrà assumersi eventuali responsabilità di danni subiti dai consumatori. Chiediamo quindi a Nokia : che il consumatore possa far verificare gratuitamente la sua batteria Nokia presso un rivenditore ufficiale e, nel caso risulti necessario, riceva subito in sostituzione una batteria nuova; che ogni batteria sia identificata da un numero unico, che dovrebbe comparire sia sulla confezione, sia sulla batteria stessa, che renda facile e certa la verifica dell’identità reale della batteria acquistata”.

(Visited 2 times, 1 visits today)