1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. News 2023
  5. CASO AMAZON, MULTE E PARCHEGGI: ASSOCONSUMATORI CHIEDONO RISPOSTE

CASO AMAZON, MULTE E PARCHEGGI: ASSOCONSUMATORI CHIEDONO RISPOSTE

34
0

San Marino, 21 marzo 2023. Nei giorni scorsi le tre Assoconsumatori hanno incontrato i Segretari di Stato alle Finanze, Industria-artigianato, Esteri e Turismo per far luce su alcune problematiche che da tempo assillano una parte della collettività. In primis si è chiesto al Segretario per gli Esteri Luca Beccari cosa è stato fatto per risolvere l’annoso problema delle multe che dall’Italia vengono recapitate con anni e anni di ritardo, peraltro gravate da mora e senza che chi le riceve sia messo nella condizione di poter verificare in piena trasparenza se abbia o meno commesso tali infrazioni.

 Il nodo, come le Assoconsumatori hanno sottolineato con forza, sarà lavorare sul pregresso affinché non vengano compiute ingiustizie e si paghi effettivamente soltanto quanto dovuto e se dovuto, mantenendo le condizioni previste per l’oblazione volontaria. L’onere della prova non può ricadere sul presunto debitore. Per quello che riguarda invece le riscossioni dei pedaggi autostradali, ci si aspettava la presenza di un rappresentante della Società Autostrade che invece era assente, è stato dunque impossibile porre le dovute domande inerenti la situazione alquanto spiacevole che si è venuta a creare.

Altro problema dei sammarinesi è legato allo stop delle consegne dei pacchi di Amazon. Il Segretario Righi ha tenuto a chiarire che si è trattata di una decisione unilaterale di Amazon quella di smettere di consegnare a San Marino, decisione principalmente determinata – a loro dire – dalla difficoltà di fare interagire il loro sistema informatico con le dinamiche della nostra monofase.

Infine, presso la Segreteria Turismo le Assoconsumatori hanno incontrato i vertici del Settore Parcheggi per chiarire alcuni aspetti legati alla durata degli abbonamenti. In quella sede è stato specificato, per chi ha l’abbonamento scaduto e non ha usufruito nel frattempo del parcheggio, che volendo rinnovare l’abbonamento a distanza di qualche giorno dalla scadenza, per non perdere nessun giorno, anziché rinnovarlo tramite cassa automatica, occorrerà recarsi alle casse presenti al parcheggio n. 9 e richiederlo all’operatore.

Le Assoconsumatori hanno chiesto che anche le casse automatiche possano offrire la stessa elasticità in fase di rinnovo degli abbonamenti ed effettueranno le dovute verifiche rispetto alla gestione dei periodi di abbonamento. L’ennesimo auspicio delle Assoconsumatori è che a breve vengano date risposte chiare su tutti i punti trattati negli incontri, rimanendo a disposizione per ulteriori confronti, chiedendo con forza al Governo di provvedere in tempi brevi alla risoluzione di questi problemi.

Unione Consumatori Sammarinesi Associazione Sportello Consumatori ASDICO

(Visited 34 times, 1 visits today)