1. Home
  2. San Marino News
  3. PENSIONI FRONTALIERI: PRESENTATO EMENDAMENTO IN SENATO

PENSIONI FRONTALIERI: PRESENTATO EMENDAMENTO IN SENATO

882
0

La convenzione contro le doppie imposizioni tra San Marino e Italia prevede, dal 2014, che le pensioni e altre remunerazioni pagate ad un residente di uno stato contraente siano imponibili soltanto in quello stato, quindi San Marino. Gli oltre 2.300 ex frontalieri italiani che hanno lavorato in Repubblica però continuano a pagare una doppia tassazione sulla propria pensione. L’Agenzia delle Entrate infatti chiede di versare l’equivalente delle imposte versate sul Titano. Il tema è già al centro di un tavolo tecnico dei due governi, come confermato anche da una lettera pubblicata su un gruppo Facebook di ex frontalieri, ma ancora non trova una soluzione.

lavoratori svizzeri e monegaschi pagano solo il 5% delle tasse in Italia grazie a un emendamento inserito nella scorsa finanziaria italiana: “Chiediamo – evidenzia Massimo Fossati, Presidente CSIR San Marino, Emilia Romagna e Marche – l’identico trattamento per tutti. Ci sono due strade: una è quella del tavolo tecnico che si è avviato, l’altra è quella di fare come è stato fatto nella finanziaria scorsa con un emendamento che ha riguardato i lavoratori del Principato di Monaco”.

Proprio su questo tipo di soluzione sta lavorando la senatrice Domenica Spinelli: “Ho elaborato un emendamento – spiega – che ho proposto nel primo provvedimento utile precedente alla legge di bilancio. Adesso stiamo attendendo dal ministero le coperture. Ribadisco l’impegno c’è, l’emendamento l’ho presentato. Siamo in attesa di sapere se nel DL aiuti si potranno portare a casa degli emendamenti che hanno una copertura economica. Se non dovesse essere questo provvedimento comunque lo trasformeremo in un ordine del giorno che impegni il Governo a trovare una soluzione velocemente nel prossimo bilancio”.

San Marino RTV, novembre 2023

(Visited 882 times, 1 visits today)