1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Vertice PA

Vertice PA

2
0

Il Consiglio ha ratificato l’accordo sui precari di seconda fascia. Si riunisce venerdì 18 novembre il direttivo pubblico impiego della CDLS

San Marino, 17 novembre 2005

Venerdì 18 novembre si riunisce il direttivo della Federazione Pubblico Impiego della CDLS. All’esame l’ultima proposta del governo sulla dotazione organica minima.

Ovvero la definizione delle risorse professionali necessarie a garantire la funzionalità e l’offerta di standard soddisfacenti di uffici e servizi. E sulla nuova proposta di dotazione organica minima è già in programma per la prossima settimana (giovedì 24 novembre) un confronto tra sindacati e governo.

Intanto il Consiglio Grande e Generale, nella seduta di giovedì 16 novembre, ha ratificato l’accordo governo-sindacati sui cosiddetti precari di seconda fascia. L’accordo prevede la definitiva assunzione a partire del 1° gennaio del 2006 di 67 dipendenti. Si tratta di lavoratori con alle spalle almeno 5 anni di precariato all’interno dell’amministrazione pubblica.

Durante il direttivo della FPI-CDLS si parlerà anche di precariato interno. E’ in fase di definizione infatti un secondo accordo per l’avanzamento di carriera di circa 50 dipendenti, che da molti anni svolgono mansioni superiori alla loro qualifica. Il processo di riorganizzazione della macchina statale prevede anche l’allargamento del part-time a 24 ore settimanali. All’ordine del giorno c’è la verifica finale degli accordi su alcune materie da regolamentare come i titoli di studio, gli orari di lavoro e di servizio e il part-time per motivi personali.

(Visited 2 times, 1 visits today)