1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Tutele e Servizi: al via il congresso FCS-CDLS

Tutele e Servizi: al via il congresso FCS-CDLS

1
0

Ampia relazione del segretario uscente Mirco Battazza. Il settore del terziario protagonista del futuro economico di San Marino.

San Marino, 8 giugno 2004

Tutele e Servizi: al via, martedì 8 giugno, i lavori del 4° congresso della Federazione Costruzioni e Servizi della CDLS. I 90 delegati, in rappresentanza dei 757 iscritti, si sono riuniti presso la sala polivalente del Ritrovo dei Lavoratori di Fiorentino.

Nell’ampia relazione di apertura, il segretario uscente Mirco Battazza, ha sottolineato le difficoltà che gravano sul comparto del terziario, sottolineando comunque come i settori delle banche, della finanza, del commercio e del turismo siano destinati a giocare un ruolo da protagonisti nel futuro modello di sviluppo dell’economia biancazzurra.
Un modello, ha rimarcato Battazza, che si deve basare su scelte importanti: dalla trasparenza al basso livello fiscale e all’interscambio con l’economia globalizzata.

Spazio anche al comparto “storico” dell’edilizia, che sta attraversando una stagione segnata dalla crisi economica e dalla vertenza contrattuale.
“Stiamo trattando intensamente affinché si possa sottoscrivere, possibilmente entro questo mese, il nuovo contratto dei lavoratori edili in linea con i livelli inflattivi”, mentre per i prossimi mesi sul tavolo del confronto con governo e imprese c’è l’impegno di trovare una “seria regolamentazione” dei cantieri, come risposta al fenomeno del lavoro nero e della proliferazione dei contratti e degli appalti atipici.

“Anche il settore alberghiero – ha detto Battazza ai delegati riuniti a Fiorentino – non è esente da difficoltà strutturali ed dalla mancanza di un piano pluriennale di sviluppo. Sul fronte sindacale invece i contratti devono rimanere ancorati alla dinamica inflativa, mentre un passo in avanti va fatto in merito agli orari di lavoro, allineandoli con quelli degli altri settori produttivi”.

Da rinnovare la politica dei centri commerciali. “E’ necessario studiare alternative efficaci per contrapporsi alla sfida competitiva rappresentata dalla nascita a Rimini del nuovo ipermercato”.

Secondo Battazza una opportunità di sviluppo dei settori del commercio e del turismo è quella della ricerca di sinergie con la miriade delle associazioni sportive e culturali sammarinesi, creando in comune occasioni ed eventi che renderebbero più completa ed economica l’offerta dei servizi.

(Visited 1 times, 1 visits today)