1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Titanedi-Karnak, è arrivato il sì dei lavoratori

Titanedi-Karnak, è arrivato il sì dei lavoratori

2
0

L’assemblea dei dipendenti dell’azienda di Dogana approva l’accordo. Il piano occupazionale prevede 61 assunzioni.

San Marino, 30 gennaio 2004

C’è il via libera dei lavoratori all’accordo targato Karnak, l’azienda sammarinese attiva nel settore dei prodotti per ufficio che ha assorbito la Titaned. Il piano occupazione della nuova proprietà prevede 61 assunzioni.

L’assemblea dei lavoratori, riunitasi venerdì 30 gennaio dopo il passaggio di consegne societarie tra la multinazionale Office Depot e la Karnak, ha detto sì al nuovo piano aziendale, piano che chiude un lungo periodo di incertezza e mobilitazione sindacale, caratterizzato da cinque giorni di sciopero nella fase finale della vertenza sindacale.

“L’ultimo ostacolo – spiega Giorgio Felici, segretario della Federazione Industria della CDLS – è stato rappresentato dalla richiesta della Karnak di trasferire una parte del personale appena assunto nella sede centrale di Chiesanuova e nella sede italiana di Torriana, trasferimenti che avrebbero comportato lo smembramento della Titanedi. Alla fine, invece, è stato stipulato che i distacchi nelle altre sedi saranno di natura temporanea, in attesa di uno sviluppo commerciale dell’azienda di Dogana. E’ chiaro che il sindacato dovrà seguire ancora con molta attenzione questa parte dell’accordo ”.

Positivo il giudizio dell’assemblea dei dipendenti sugli altri aspetti del piano di assorbimento. “Sono stati garantiti – dice sempre Felici – i livelli professionali e gli scatti di anzianità maturati dai lavoratori, ed entro il 2004 l’accordo prevede un premio aziendale vincolato ai risultati commerciali raggiunti”.

(Visited 2 times, 1 visits today)