1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Swissair: un dramma per tante famiglie sammarinesi

Swissair: un dramma per tante famiglie sammarinesi

4
0
Continua l’afflusso negli uffici dell’ASDICO-CDLS di tanti sammarinesi caduti in maniera inconsapevole nella trappola dei bond Swissair.

San Marino, 11 Marzo 2004

Dopo le iniziative pubbliche intraprese dall’ASDICO-CDLS si è riaccesa la speranza per tanti investitori sammarinesi e non che si sono ritrovati – in maniera assolutamente inconsapevole – coinvolti nel crac Swissair.

“In queste ultime due settimane – interviene il Presidente dell’ASDICO-CDLS Marco BECCARI – abbiamo ricevuto tantissimi cittadini che, grazie alle iniziative pubbliche intraprese dalla nostra Associazione, hanno ritrovato la speranza di recuperare i risparmi di una vita polverizzati nel vortice delle insolvenze dei recenti crac Swissair, Cirio, Parmalat, Giacomelli e Banca121”.

“Dietro ogni investitore – continua BECCARI – c’è una storia familiare molto spesso drammatica, con famiglie che si sono viste azzerare in poco tempo i risparmi di una vita intera, questo in un contesto di assoluta inconsapevolezza. In particolare le situazioni più drammatiche le abbiamo rilevate dai tantissimi investitori (per buona parte sammarinesi) coinvolti nell’insolvenza della SwissAir grazie al collocamento mirato fatto da una importante banca sammarinese. in questo caso ad essere coinvolti sono perlopiù pensionati, lavoratori dipendenti e famiglie a basso reddito che avevano investito i loro risparmi confidando nella sicurezza di quanto proposto”.

“Famiglie ed anziani che – rivela il presidente dell’assoconsumatori – si sono ritrovati letteralmente sul lastrico, alcuni hanno dovuto ricorrere ad aiuti economici di altri familiari, molti anziani tuttora non sanno di aver perso tutto quello che hanno faticosamente risparmiato in una vita di lavoro e sacrifici, i loro figli o i nipoti si tassano togliendo dal loro stipendio piccole somme che fanno figurare come “dividendi” per non mettere questi anziani di fronte al dramma di aver perso tutto…”

Continua il Presidente dell’ASDICO-CDLS: “Sono passate due settimane da quanto abbiamo lanciato la proposta di un Comitato per la tutela dei risparmiatori, nel frattempo abbiamo richiesto una visita ispettiva alla banca coinvolta nel collocamento dei titoli Swissair, ma da parte delle Banche c’è solo silenzio, un silenzio assordante, preoccupante, un silenzio che per qualche banca sta diventando una completa ammissione di responsabilità. E’ anche corretto evidenziare che non tutte le banche si sono comportate in maniera poco trasparente verso la loro clientela, la solidità e l’affidabilità del nostro sistema bancario non è certamente intaccata da pochi e concentrati casi limite. L’ASDICO-CDLS non vuole fare di ogni erba un fascio – conclude Beccari – ma sarà inflessibile nel denunciare le situazioni anomale; è necessario comunque promulgare una normativa che tuteli i risparmiatori e promuova la trasparenza sulla scia di quanto sta avvenendo in Italia ed in Europa.”

L’ASDICO-CDLS continua la sua battaglia a difesa dei consumatori ed è a disposizione di tutti i risparmiatori e di tutti i cittadini sammarinesi e non che vogliano segnalare abusi e comportamenti scorretti da parte delle banche e delle società finanziarie; tutte le novità sono on-line nelle pagine dell’ASDICO-CDLS del sito web della CDLS – raggiungibile all’indirizzo: www.cdls.sm

 
(Visited 4 times, 1 visits today)