1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Settimana cruciale per la Titanedi

Settimana cruciale per la Titanedi

1
0
Dipendenti in sciopero fino a martedì 27 gennaio. La FLI-CSU pronta a chiedere la revoca della licenza alla multinazionale americana.

San Marino, 25 gennaio 2004

Sindacato e dipendenti hanno fissato una data per chiudere la telenovela-Titanedi: martedì 27 gennaio. Intanto fino a martedì continuerà lo sciopero di protesta per l’arrivo di personale abusivo negli uffici di Dogana.

La FLI-CSU ha inoltre fatto sapere che se entro il 27 gennaio non arriveranno risposte chiare e concrete, chiederà la revoca della licenza societaria alla Office Depot, la multinazionale proprietaria dell’azienda sammarinese che commercializza materiali per ufficio.

“La richiesta di revoca – spiega il segretario della Federazione Industria della CDLS, Giorgio Felici – ha lo scopo di accelerare la trattativa aperta da mesi tra la Office Depot e la società sammarinese Karnak interessata all’acquisto del pacchetto societario Titanedi e all’assunzione di tutti i 70 dipendenti”.

La Federazione Industria e il governo nei giorni scorsi si sono incontrati per affrontare il problema occupazionale di altre tre aziende sammarinesi: la Chiarlie’s di Dogana, la Stepup di Acquaviva e la Link sempre di Dogana.
Sono complessivamente sei le riduzioni di personale avanzate da queste società. Il sindacato ha immediatamente chiesto di avviare tutte le tutele previste dalla legge per i lavoratori licenziati.

 
(Visited 1 times, 1 visits today)