1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Rotta-neve, riparte la vertenza contrattuale

Rotta-neve, riparte la vertenza contrattuale

3
0

Sindacato e vertici dell’Aasp si incontrano giovedì 8 gennaio. I lavoratori attendono il contratto da 2 anni. C’è il rischio sciopero

San Marino, 7 gennaio 2004

Riparte subito la vertenza contrattuale per i lavoratori del servizio rotta-neve.
E’ in programma per il pomeriggio di giovedì 8 gennaio 2004 un incontro tra sindacato e l’Azienda di Produzione con al centro le proposte per il rinnovo del contratto scaduto ormai da due anni.

Sul negoziato pesa la decisione dell’assemblea dei lavoratori di incrociare le braccia dal prossimo 15 gennaio e quindi non effettuare lo sgombero delle strade in caso di neve.

Decisione, questa, che la Federazione Unitaria Lavoratori Costruzioni (FULC-CSU) aveva comunicato ai vertici dell’Aasp prima delle feste natalizie, sollecitando nello stesso tempo una tempestiva riapertura del confronto.

Al tavolo negoziale il sindacato ha avanzato alcune richieste in merito agli orari e le ferie per migliorare l’organizzazione del servizio e aumenti economici delle retribuzioni per le squadre d’intervento. La rivalutazione degli stipendi è infatti ferma al 1999.

Il servizio rotta-neve prevede da parte dell’Aasp il coordinamento di mezzi pubblici e privati e l’organizzazione di squadre per lo sgombero manuale della neve.

(Visited 3 times, 1 visits today)