1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Riforma PA, il sindacato stringe i tempi

Riforma PA, il sindacato stringe i tempi

1
0

Le Federazioni Pubblico impiego hanno convocato per lunedì 7 febbraio la segreteria unitaria e per martedì 8 il direttivo. Contratto in ritardo.

San Marino, 7 febbraio 2005

Si è concluso il ciclo di oltre 100 assemblee promosso dalle Federazioni sindacali per discutere gli impegni di riforma PA e in particolare di dotazione organica minima, precariato e materie da regolamentare (ferie, permessi, part-time).

Per questo FUPI-CSdL e FPI-CDLS hanno convocato per lunedì 7 e martedì 8 febbraio rispettivamente la segreteria e il direttivo unitario. Questo doppio appuntamento servirà alle Federazioni sindacali per fare una valutazione finale sull’ampio dibattito che si è tenuto con i dipendenti pubblici e quindi avviare in tempi brevi il tavolo di confronto con la delegazione del Congresso di Stato.

Intanto si registrano ritardi sul fronte del rinnovo contrattuale.
La piattaforma sindacale è stata inviata al governo oltre un mese fa e le Federazioni del Pubblico Impiego sollecitano l’apertura della trattativa. Sul rinnovo contrattuale pesa l’incognita del cambio alla Segretaria di Stato agli Interni, per questo il sindacato chiede una formale conferma degli impegni sottoscritti lo scorso mese di novembre con il protocollo d’intesa sulla riforma della macchina statale.

La segreteria unitaria FUPI-FPI è convocata per il pomeriggio di lunedì 7 febbraio (dalle 14.30 alle 18.30) presso la sede della CSU.
Per la mattinata di martedì 8 febbraio (dalle 8.30 alle 14.30) è invece in calendario il direttivo unitario FUPI-FPI sempre presso la Centrale Sindacale di Domagnano.

(Visited 1 times, 1 visits today)