1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Regole uguali per tutti

Regole uguali per tutti

2
0

Sulla riforma della PA interviene il segretario
della federazione pubblico impiego Antonio Ceccoli.

San Marino, 21 settembre 2004

La trattativa per la riforma della PA corre sul filo della dotazione organica minima. L’assemblea dei rappresentati sindacali, riunita lunedì 20 settembre a Fiorentino, lo ha detto chiaro e tondo: se non arriva il documento sulla dotazione il confronto si blocca.

“Il nostro obiettivo – sostiene il segretario FPI-CDLS, Antonio Ceccoli, – è una riforma che introduca nell’amministrazione pubblica regole uguali per tutti. Per questo è indispensabile che il governo ci consegni in tempi brevi la dotazione organica minima e ci indichi i compiti di ogni ufficio. Non siamo assolutamente d’accordo nel procedere con interventi di settore o, peggio, individuali. Dobbiamo al contrario, – prosegue Ceccoli – lavorare su un progetto unico e con garanzie chiare e precise. Se non pretendiamo un progetto di riforma organico, passa la logica del divide et impera. E questo rappresenterebbe un’altra occasione persa”.

Per il segretario del pubblico impiego è dunque “indispensabile” che governo e sindacato si confrontino al più presto sul documento della dotazione organica minima e si dice disponibile a “sottoscrivere un protocollo d’intesa” qualora siano chiari gli argomenti da inserirvi: “Come le norme che evitino ulteriore precariato, le modalità di carriera e le decorrenze, le modalità sulla ricopertura dei posti e che si faccia chiarezza sulla formazione interna”.

(Visited 2 times, 1 visits today)