1. Home
  2. CDLS
  3. Generale
  4. Occhio alla truffa
  5. Quando cammini per strada

Quando cammini per strada

1
0

Quando cammini per strada

Attenzione a chi ti urta o si avvicina a te senza motivo

Scippi, borseggi e la maggior parte delle truffe avvengono in strada: persone anche ben vestite, educate e dai modi gentili si avvicinano per offrire facili guadagni, oppure abili borseggiatori cercano di sfilare il portafoglio o di scippare la borsa a cittadini inconsapevoli.

Ecco alcuni semplici consigli che potranno aiutarti a non essere vittima di questi reati.
1.    Non fermarti per strada con gli sconosciuti, neppure se chi cerca di fermarti e vuole parlarti è una persona distinta e dai modi affabili.
2.    Non dire a persone estranee o che conosci poco il tuo numero di telefono, la tua banca, il tuo conto corrente o altre informazioni riguardanti la tua casa, la tua famiglia o le tue abitudini di vita.
3.    Mantieni le distanze da chi chiede l’elemosina e tieni sempre in tasca qualche moneta di poco valore. Se qualcuno sarà tanto insistente da non riuscire ad allontanarlo, potrai dargli una piccola offerta, senza dover aprire il portafoglio.
4.    Fai attenzione a chi ti urta o si avvicina a te senza motivo: potresti ritrovarti senza portafoglio.
5.    Fai attenzione alle persone in apparente stato di difficoltà: prima di avvicinarti cerca di capire cosa sta accadendo.
6.    Percorri strade frequentate e ben illuminate ed evita i luoghi bui e deserti.
7.    Cammina sul marciapiede in direzione opposta al senso di marcia dei veicoli e lontano dal bordo. Se devi attraversare la strada, aspetta il semaforo verde lontano dalla carreggiata. Così potrai sempre controllare chi si avvicina, evitando di essere sorpreso alle spalle e di diventare facile vittima di scippatori.
8.    Prima di aprire il portone del palazzo dove abiti o la porta di casa controlla sempre che
alle tue spalle non ci sia nessuno sconosciuto
.
9.    Porta sempre con te un telefono cellulare per le emergenze (numeri 112 e 113 oppure 0549 88 88 88).

e, soprattutto di SERA…
10.    Non sostare in luoghi appartati, anche se in compagnia.
11.    Non farti accompagnare a casa o alla macchina da persone che conosci poco, anche se si dimostrano gentili e disponibili.

IL DENARO, IL PORTAFOGLIO E LA BORSA
Quando esci di casa:
•    non portare con te grosse somme di denaro contante e utilizza il più possibile bancomat e carte di credito. Se hai difficoltà a ricordare il codice del bancomat conservalo in un luogo sicuro, diverso dal portafoglio.
•    non tenere il portafoglio o il denaro contante in tasche esterne della giacca o della borsa e fai molta attenzione quando ti trovi in luoghi affollati (mercato, mezzi pubblici, file di attesa): sono le occasioni preferite dai borseggiatori.

Quando cammini per strada:
•    tieni la borsa vicino, portandola sulla parte anteriore del corpo, o comunque dal lato opposto allo scorrimento del traffico.
•    non togliere il portafoglio dalle tasche o dalla borsa.

Quando sei in automobile:
•    non tenere la borsa sul sedile, soprattutto se hai i finestrini abbassati.
•    non lasciare la borsa o altri oggetti, anche di scarso valore, in vista all’interno dell’automobile.

Quando sei in bicicletta:
•    non mettere la borsa nel cestino.


Non dare informazioni personali

VAI IN BANCA O IN POSTA PER OPERAZIONI DI PRELIEVO O VERSAMENTO?
In banca o in un ufficio postale, fatti accompagnare da qualcuno, soprattutto nei giorni in cui vengono pagate le pensioni o quando devi versare molto denaro. Se prelevi molti soldi, dividili e riponili in tasche diverse. Quando utilizzi il bancomat devi essere prudente: non farti vedere mentre digiti il PIN e se ti senti osservato non usarlo. Se hai il dubbio di essere osservato o seguito, fermati all’interno della banca o dell’ufficio postale e parlane con gli impiegati o con chi effettua il servizio di vigilanza, oppure entra in un negozio, cerca un poliziotto o un’altra compagnia sicura.
Durante il tragitto di andata e ritorno dalla banca o dall’ufficio postale, con i soldi in tasca, non fermarti con sconosciuti e non farti distrarre.
Se qualcuno ti si avvicina, dice di essere un impiegato della banca o dell’ufficio postale nel quale ti sei recato e ti chiede di controllare il denaro che ti ha appena consegnato, non gli credere. Se hai bisogno o hai dei dubbi ricordati che puoi chiamare il 112 (113) o lo 0549 88 88 88.

Consigli per gli impiegati di banca o di uffici postali
Quando allo sportello si presenta un anziano e fa una richiesta spropositata di denaro contante, perdete un minuto e parlate con lui per cercare di capire se sta per cadere in una truffa. Basta poco per evitare un dramma. Spiegategli che all’esterno di banche ed uffici postali nessun impiegato effettua controlli.
Esortatelo a contattarvi per ogni minimo dubbio.

(Visited 1 times, 1 visits today)