1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Lavoro, trasferta europea

Lavoro, trasferta europea

1
0

Il vice segretario CDLS Mirco Battazza alla 7° riunione dell’OIL. Oltre 1 miliardo di lavoratori vive in condizioni di povertà.

San Marino, 15 febbraio 2005

Il vice segretario della CDLS, Mirco Battazza, partecipa ai lavori della settima riunione europea dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro. In un recente rapporto, l’OIL ha diramato cifre allarmanti sulle condizioni di povertà dei lavoratori.

Durante questa sessione, che si è aperta a Budapest lunedì 14 febbraio, i rappresentati dei lavoratori, dei governi e degli imprenditori di 50 stati d’Europa, ma anche dell’Asia centrale, affrontano le problematiche legate alle trasformazioni economiche e agli effetti della globalizzazione.

L’ultimo rapporto dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) ha evidenziato che la metà dei lavoratori del mondo, circa 1 miliardo e 400 milioni, vive in condizioni di povertà, non superando nemmeno la soglia dei due dollari al giorno.

Nel 2003 i 186 milioni di disoccupati del mondo hanno rappresentato solo la punta dell’iceberg della mancanza di un lavoro dignitoso, dal momento che le persone che pur lavorando vivono in povertà sono 7 volte tante.
Sempre secondo il rapporto dell’ILO, nel 2003 nel mondo erano circa 2,8 miliardi le persone con un lavoro, una cifra senza precedenti. Tuttavia, di questi, quasi 1,4 miliardi ( il numero più alto mai registrato) vivono con meno di 2 dollari al giorno e circa 550 milioni sopravvivono al di sotto della soglia di povertà di un dollaro al giorno.

(Visited 1 times, 1 visits today)