1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Lavoro interinale, continua il braccio di ferro

Lavoro interinale, continua il braccio di ferro

4
0
Terzo incontro tra governo, imprese e sindacato sul nodo delle assunzioni interinali. Resta ancora lontano un accordo.

San Marino, 4 marzo 2004

Terzo incontro, giovedì 4 marzo a Palazzo Mercuri, tra sindacato, imprese e governo sul nodo del lavoro interinale. Ma il braccio di ferro tra continua.

“Il sindacato – spiega Luca Montanari, dirigente della CDLS – ha ribadito che le aziende devono rispettare la Legge sul Collocamento, quindi prima di procedere con le assunzioni interinali devono fare domanda all’Ufficio di Collocamento. Dal canto loro, le associazioni imprenditoriali hanno risposto che non stanno violando nessuna legge. Risposta facilmente smentibile dal fatto che, con l’introduzione dell’interinale, le aziende non hanno più depositato offerte di lavoro presso l’ufficio di collocamento”.

Al termine dell’incontro la delegazione del Congresso di Stato ha proposto di istituire un tavolo tecnico-poliitco, al fine di uscire dall’attuale impasse e trovare una soluzione concreta.
“Questa proposta – conclude Montanari – dimostra che anche il governo riconosce la necessità di fare chiarezza sulle assunzioni interinali e di tutelare i diritti dei lavoratori”.

 
(Visited 4 times, 1 visits today)