1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. News 2023
  5. LA CDLS RAFFORZA I LEGAMI CON L’EUROPA

LA CDLS RAFFORZA I LEGAMI CON L’EUROPA

26
0

San Marino, 19 giugno 2023- Nell’ambito dei lavori del 15° Congresso della CES – Confederazione Europea dei Sindacati, i 600 delegati, inclusi i Segretari Generali e Presidenti, di 93 organizzazioni sindacali provenienti da 41 paesi europei che rappresentano 45 milioni di lavoratori e pensionati di tutta Europa, hanno eletto il nuovo vertice del sindacato europeo. Tra i nuovi membri dell’esecutivo CES/ETUC vi è un membro della segreteria confederale della CISL che è anche un grande amico della CDLS: Giulio Romani, già Segretario Generale della Fiba-CISL e poi della First-CISL, sindacato che tutela molte migliaia di lavoratori italiani delle banche, delle assicurazioni, della finanza, della riscossione e delle authority.

Per sottolineare la grande soddisfazione della CDLS per la recente nomina, il Segretario Generale Gianluca Montanari ed il Segretario Generale aggiunto Gianluigi Giardinieri hanno inviato a Romani una lettera di congratulazioni a nome della Segreteria e del Consiglio Confederale della Confederazione Democratica, ricordando il suo legame con la Repubblica di San Marino che si è consolidato a seguito della preziosa partecipazione ad un convegno sulla gestione degli NPL.

Gli esponenti della CDLS hanno sottolineato “ricordiamo con piacere il tuo qualificato e prezioso intervento nel convegno, organizzato dall’ABS – Associazione Bancaria Sammarinese, ‘Progetto NPL: dall’analisi del problema alla individuazione di una soluzione di sistema’ che si tenne a San Marino il 17 Marzo 2017. Negli anni a seguire abbiamo fatto tesoro delle tue proposte e suggerimenti che hanno portato un indubbio valore aggiunto nel confronto con le nostre controparti, finalizzato alla soluzione prudente ed interna della complessa problematica dei crediti non performanti NPL.”

Quanto emerse da quel convegno, che purtroppo vide l’assenza sia degli esponenti del Governo che di Banca Centrale di allora, è tuttora di grande attualità alla luce di quanto sta avvenendo riguardo alla problematica di gestione degli NPL, ivi comprese le attività di cartolarizzazione. Questa determinante partita, decisiva per il futuro delle banche e del Paese, purtroppo sta andando avanti senza il minimo coinvolgimento del sindacato e senza che si possa attuare la indispensabile verifica da parte delle parti sociali riguardo alle scelte effettuate, ai parametri di valutazione utilizzati, nonché all’operato, ai costi ed alla qualità degli innumerevoli consulenti coinvolti.

La lettera di congratulazioni a firma di Montanari e Giardinieri si conclude con un auspicio all’amico Giulio Romani “il tuo nuovo prestigioso incarico nell’organismo di vertice del sindacato europeo sarà sicuramente proficuo per nuove sfide professionali e personali; siamo anche certi che la tua esperienza e la tua vicinanza alle comuni radici sociali e sindacali, che storicamente uniscono la CISL e la CDLS, sia di buon auspicio per una rinnovata e rafforzata collaborazione nelle comuni iniziative a difesa dei diritti dei lavoratori, dei giovani, dei pensionati e delle famiglie.”

Siamo certi, affermano infine il segretario e il vice segretario CDLS, che la presenza di Giulio Romani ai vertici del sindacato europeo, tenendo conto della sua grandissima esperienza sindacale sui temi bancari, assicurativi e finanziari, “ci sarà di aiuto per governare nel modo migliore questa delicata fase di transizione che impone a tutti gli attori la massima trasparenza e condivisione”.

(Visited 26 times, 1 visits today)