1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Infortuni sul lavoro, i numeri delle divise gialle

Infortuni sul lavoro, i numeri delle divise gialle

4
0

Parla il comandante della Polizia Civile, Gabriele Gattei: “Indagini più celeri, l’obiettivo è evitare la prescrizioni dei processi”.

San Marino, 22 gennaio 2004

Evitare il rischio prescrizione dei processi. Questo l’obiettivo della Polizia Civile sul fronte degli incidenti sul lavoro. Sono 900 i casi di infortunio al vaglio delle divise gialle nell’arco degli ultimi due anni.

“Stiamo lavorando – spiega Gabriele Gattei, comandante della Polizia Civile – ai primi casi del 2003, vale a dire che abbiamo recuperato oltre un anno e mezzo di arretrato. Questo grazie a un nuovo modello organizzativo che mira completare e consegnare alla magistratura il rapporto completo entro 6 mesi dall’incidente. E con questa celerità il rischio della prescrizione dei processi diventa molto remnoto”.
Stando poi ai numeri trasmessi da un servizio di San Marino Rtv, nel 2003 gli agenti della polizia hanno eseguito 40 sopralluoghi e sono stati consegnati in Tribunale, tra rapporti, proposte di archiviazione e segnalazioni, 20 atti. Prossima la consegna di 5 rapporti che chiuderanno così il lavoro relativo al 2002 e di altri due fascicoli che apriranno invece le cause relative al 2003.
Spiega ancora il comandante Gattei: “Oltre ad avere accelerato le indagini, siamo impegnati sul versante della formazione professionale. Si tratta cioè di studiare sempre nuove metodologie di intervento per garantire il pieno diritto delle parti”.

(Visited 4 times, 1 visits today)