CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

csu sedeAl 19° Congresso Giuliano Tamagnini, con il 95% dei voti è stato confermato Segretario Generale. Per lui si tratta del terzo mandato congressuale come massimo dirigente della CSdL. In tarda mattinata l'assise ha approvato a maggioranza la risoluzione conclusiva.

Sarà, ribadisce, un dicembre di intensa mobilitazione, ad iniziare dal 4 dicembre. "La dignità non si taglia" è il tema che fa da sfondo allo sciopero dei dipendenti pubblici, sciopero - ribadisce anche oggi la Confederazione del lavoro - che è la prima risposta ai contenuti della legge finanziaria in discussione in Consiglio. La stessa mozione conclusiva del congresso è un lungo elenco di critiche al governo.

La Csdl ribadisce di non condividere l’impostazione che l'Esecutivo ha dato alla legge di bilancio, basata principalmente su prelievi ai redditi da lavoro e pensione, e sollecita il governo ad affrontare il tema della riduzione della spesa pubblica agendo sugli sprechi piuttosto che sui tagli lineari agli stipendi violando, si legge nel testo, il principio secondo cui i contratti si possono modificare solo con il consenso di entrambi i contraenti. Principio del resto già sancito nel 2015 con una sentenza della Corte Costituzionale in Italia, che poggia sulle convenzioni tra l’OIL e gli Stati ad essa aderenti.

San Marino RTV

facebook_page_plugin