CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

pololusso consiglioSi fanno più intense e proficue le relazioni economiche tra la Repubblica di San Marino e la Federazione Russa. Nella seduta del 30 ottobre scorso infatti il Congresso di Stato ha dato via libera a due nuove richieste di residenza da parte di altrettanti cittadini russi.

 Formaggi del Titano in vendita La prima è del sig. Oleg Evseev, che ha richiesto di risiedere a San Marino con un progetto ben preciso: acquistare per intero la Latteria di San Marino. Si tratta del caseificio con sede a Montegiardino nato negli anni scorsi per iniziativa dell'imprenditore piemontese Paolo Bernardi, già titolare della Valform di Cuneo, arrivato sul Titano a fine 2014 per acquistare la neo-privatizzata Centrale del Latte poi data ai produttori di latte sammarinesi.

Per ottenere la residenza Evseev dovrà rispettare diversi impegni: dovrà sottoscrivere il contratto dell’acquisto del 100% della Latteria di San Marino, ovvero dell’intero capitale sociale; dovrà assumere altri 4 dipendenti entro 12 mesi dall’acquisizione della società per un totale di 9 lavoratori; infine dovrà effettuare “un investimento immobiliare ad uso abitativo”.

Un affare attorno ai 3 milioni di euro, tenendo conto che il prezzo per il solo caseificio sarebbe di 2,8 milioni di euro. La pratica è arrivata insieme ad altre nella Commissione Affari Esteri convocata mercoledì dove ha ricevuto il via libera definitivo.

Libertas

facebook_page_plugin