1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Frontalieri dal vice ministro Attività Produttive

Frontalieri dal vice ministro Attività Produttive

1
0
Domenica 23 maggio incontro tra il vice ministro Adolfo Urso e una delegazione del Comitato sindacale dei frontalieri.

San Marino, 21 maggio 2004

La battaglia contro la doppia tassazione dei frontalieri si sposta a Rimini. E’ in programma domenica 23 maggio un incontro con il vice ministro alle Attività Produttive Adolfo Urso.

La delegazione sindacale del comitato frontalieri, guidata dal segretario della Federazione Industria CDLS, Giorgio Felici, incontrerà l’esponente del governo italiano alle 15 presso l’Hotel Rosa Riviera di Piazzale Kennedy.

Obiettivo dell’incontro: illustrare la difficile situazione degli oltre 5 mila lavoratori italiani occupati a San Marino alla luce della doppia tassazione introdotta dalla Legge Finanziaria e chiedere un trattamento fiscale meno iniquo.
“Ancora una volta – dice Felici – spiegheremo che i trattati internazionali fra i due Stati prevedono una specifica legge ordinaria sulla questione fiscale dei redditi frontalieri e non tagli attraverso le leggi di Bilancio. Ribadiremo inoltre che questo provvedimento fiscale va a colpire solamente i lavoratori occupati sul Titano, creando così frontalieri di serie A e frontalieri di serie B”.

Non si ferma dunque la battaglia del sindacato sammarinese contro la dual-tax. Battaglia portata avanti su un doppio binario: quello italiano e quello sammarinese. Su quest’ultimo fronte il segretario della CDLS, Marco Beccari, ha chiesto al Congresso di Stato a siglare un documento con le parti sociali sui problemi dei lavoratori italiani occupati in Repubblica. Documento che dovrà servire come base di trattativa durante i prossimi incontri sull’accordo di cooperazione economica con l’Italia.

 
(Visited 1 times, 1 visits today)