1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Edilizia, assemblea per sbloccare il contratto

Edilizia, assemblea per sbloccare il contratto

3
0
Giovedì 24 giugno al Teatro di Borgo la Federazione Costruzioni della CSU ha convocato i lavoratori edili.

San Marino, 23 giugno 2004

Contratto dell’edilizia in stallo, scatta l’assemblea di tutti i lavoratori. L’appuntamento è per giovedì 24 giugno alle 14 al Teatro Concordia di Borgo Maggiore. All’ordine del giorno la vertenza per il rinnovo del contratto scaduto il 31 dicembre scorso.

A tutt’oggi le controparti – ANIS, UNAS, OSLA – non hanno fatto pervenire alcuna risposta ufficiale e nessuna disponibilità concreta rispetto all’ultima posizione della Federazione Unitaria Lavoratori Costruzioni della CSU, trasmessa in data 29 maggio.

Nel ritenere che, per quanto possibile, la FULC-CSU abbia dato la massima disponibilità a trovare un punto d’incontro per giungere in maniera concordata e positiva a questo rinnovo contrattuale, sarebbe auspicabile ancora una positiva risposta delle controparti prima dell’assemblea del 24 giugno.

In caso contrario, a fronte del perdurare di questa situazione, l’assemblea adotterà le decisioni conseguenti per attivare le più opportune azioni di mobilitazione, a sostegno del diritto dei lavoratori a raggiungere un positivo rinnovo contrattuale.

I nodi irrisolti della vertenza contrattuale restano le pari procedure di rinnovo del permesso di lavoro per i frontalieri, così come adottato dalla Commissione di Collocamento per tutti settori lavorativi (rivendichiamo la stessa applicazione dei permessi di lavoro automatici anche per i lavoratori del settore edile, finora escluso da tale procedura), unitamente alla salvaguardia del potere d’acquisto delle retribuzioni ed alcuni interventi correttivi circa le fasce orarie di lavoro, così come l’esigenza di poter disporre di una giornata di permesso straordinario.

 
(Visited 3 times, 1 visits today)