1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. CSU incontra lavoratori e pensionati

CSU incontra lavoratori e pensionati

5
0

In programma un ciclo di sette assemblee per illustrare la piattaforma generale ai dipendenti del settore pubblico e privato.

San Marino, 29 ottobre 2004

La piattaforma economico-sociale della CSU al centro di una ampio confronto con i lavoratori e i pensionati. A partire da martedì 9 novembre è in programma un ciclo di sette assemblee zonali.

I segretari generali di CSdL, Giovanni Ghiotti, e CDLS, Marco Beccari, nella giornata di venerdì 29 ottobre hanno illustrato alla stampa il significato politico-sindacale della piattaforma CSU, che è suddivisa in 19 capitoli con al primo posto l’equità fiscale, la riforma previdenziale, le politiche del lavoro, la questione frontalieri, le politiche contrattuali, la lotta al carovita.

Nel sottolineare il valore unitario del documento, Ghiotti l’ha definito uno “strumento programmatico che riepiloga una lunga serie di problemi che si sono accavallati negli ultimi anni”. Per Beccari si tratta di una sorta di “compendio sui principali temi al centro del confronto tra le controparti pubbliche e private”.

Obiettivo della piattaforma sindacale: aprire un confronto costruttivo per aprire finalmente nel Paese la stagione delle riforme ( fiscale, previdenziale, mercato del lavoro in testa) e alleggerire l’imminente tornata contrattuale, che per la prima volta coinvolge sia i dipendenti del settore pubblico che quelli del settore privato.

Non sono mancate critiche dirette al governo. Il segretario Beccari ha affermato che “l’esecutivo sino ad oggi non ha mantenuto gli impegni su temi importanti come la riforma del mercato del lavoro e quella delle pensioni, scegliendo come tecnica dilatoria quella di votare generici ordini del giorni in Consiglio”.

Il segretario Ghiotti ha invece puntato il dito sulle difficoltà di esprimere un giudizio di merito sulla Finanziaria 2005: “E’ dal mese di luglio che attendiamo dal governo le proposte concrete sulla prossima manovra economica. Noi abbiamo chiesto precise misure su questioni come il caro vita, gli assegni familiari, gli anziani e l’indirizzo preciso sulle riforme necessarie, ma a tutt’oggi, a poco più di un mese dei termini dell’approvazione della Finanziaria, non conosciamo quale siano i contenuti del progetto dell’esecutivo”.

(Visited 5 times, 1 visits today)