1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. News 2023
  5. FRONTALIERI: CAMBIO AL VERTICE DEL CSIR, AL CENTRO FRANCHIGIA E PENSIONI

FRONTALIERI: CAMBIO AL VERTICE DEL CSIR, AL CENTRO FRANCHIGIA E PENSIONI

183
0

San Marino, 19 aprile 2023. Cambio al vertice del Consiglio Sindacale Interregionale San Marino, Emilia Romagna, Marche: eletto il nuovo Presidente nella persona di Massimo Fossati, rappresentante CISL -CSIR e il Vice Presidente Enrico Biordi, rappresentante USLCSIR

Si è riunita Mercoledì 19 Aprile presso la CGIL di Rimini l’Assemblea del Consiglio Sindacale Interregionale San Marino, Emilia Romagna, Marche, per un esame della situazione transfrontaliera e per la rotazione del Presidente e Vice Presidente. Alla riunione, Presieduta dal Presidente Agostino D’Antonio (CSdL), erano presenti ventidue componenti in rappresentanza delle 6 organizzazioni sindacali Italiane e di San Marino che compongono il CSIR, organismo sindacale europeo della CES per il coordinamento tra le organizzazioni sindacali che operano nei territori di frontiera.

Nell’incontro sono state evidenziate alcune problematiche che coinvolgono sia i lavoratori frontalieri che i pensionati. IL CSIR sottolinea l’importanza del lavoro che oggi svolgono i 7.244 lavoratori frontalieri nel territorio di San Marino (dato ufficio statistica febbraio 2023), e di proseguire il proprio impegno affinché si annullino le differenze tra tutti i lavoratori impiegati nei rispettivi territori. Infatti, ancorché risulti difficile determinarne la dimensione, esiste un fenomeno al contrario, ossia di frontalieri sammarinesi che lavorano in Italia. Anche per questo il CSIR ha proposto la costituzione di un Osservatorio permanente sul Lavoro transfrontaliero, che a partire da dati certi possa costruire idonee politiche per rispondere ai bisogni dei lavoratori e dei Territori.

L ’Assemblea del CSIR sottolinea inoltre l’importanza di giungere il prima possibile alla chiusura del confronto per l ‘Accordo di Associazione tra San Marino e l’Unione Europea. Il nuovo accordo potrebbe infatti favorire il superamento di storiche discriminazioni, determinate dal riconoscimento di taluni diritti in base al concetto di residenza, quali, ad esempio, i permessi per l’assistenza di familiari con gravi problemi di salute o portatori di handicap.

Il CSIR ribadisce l’importanza che al più presto venga ratificato da parte della camera dei deputati – dopo l’avvenuta approvazione da parte del Senato – del disegno di legge dell’accordo tra Italia e Svizzera, relativo all’imposizione fiscale dei lavoratori frontalieri; provvedimento teso ad aumentare la franchigia fiscale a 10.000 euro, rispetto agli attuali 7.500 euro.

Il CSIR ritiene imprescindibile che tale franchigia fiscale sia applicata a tutti lavoratori frontalieri senza nessuna discriminazione e invita i Deputati locali a vigilare affinché questo risultato importante venga raggiunto. Un risultato frutto dell’impegno dei CSIR italiani, tra cui il CSIR San Marino – Emilia Romagna – Marche, attraverso le proposte avanzate nei memorandum d’intesa del 2011 e ribadito nel 2020 dai coordinatori nazionali CGIL CISL e UIL del CSIR al Ministero dell’Economia e Finanze.

Nel corso della riunione si è affrontato il tema della tassazione delle pensioni dei lavoratori frontalieri oggetto in questi mesi di pesante contenzioso fiscale da parte dell’Agenzia delle Entrate. A tal proposito – come ribadito nella lettera del 7 febbraio 2023 inviata ai Ministri Competenti di Italia e San Marino, siamo a ribadire l’assoluta urgenza di un chiarimento in merito alla corretta interpretazione della Convenzione contro le doppie imposizioni firmata da San Marino e Italia ed entrata in vigore nel 2014, in particolare sulla tassazione delle pensioni maturate all’estero e riscosse da cittadini Italiani. A tal fine il CSIR riconferma l’esigenza che al più presto venga convocata la Commissione mista tra San Marino e Italia prevista nelle convenzioni e si arrivi ad una corretta definizione di questo tema.

L’Ufficio di Presidenza del CSIR ha poi ratificato il Cambio della Presidenza eleggendo il nuovo Presidente nella Persona di Massimo Fossati, rappresentante CISL -CSIR, e affidando la Vice Presidenza a Enrico Biordi rappresentante USL-CSIR. A conclusione si è deciso la convocazione in Autunno di una Assemblea Generale del CSIR per fare il punto sulla situazione del lavoro frontaliero, in particolare sull’evolversi delle tematiche oggi oggetto di discussione.

Ufficio di Presidenza CSIR San Marino, Emilia Romagna, Marche

(Visited 183 times, 1 visits today)