1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Crisi e contraddizioni del settore industria

Crisi e contraddizioni del settore industria

1
0

Si allunga la lista delle crisi aziendali. L’Arca di San Giovanni chiede di licenziare cinque dipendenti.

San Marino, 27 gennaio 2004

Si allunga la lista delle crisi aziendali a San Marino, ma nel 2003 l’occupazione del settore industriale è cresciuta dell’1,8%.

“Siamo di fronte ad una contraddizione: da una parte ci sono imprese che continuano ad assumere e quindi hanno grandi capacità di stare sul mercato, altre scontano invece una serie di difficoltà dovute sia alla crisi economica internazionale sia a mancanza di innovazione e investimenti”, spiega Angela Tamagnini, dirigente della Federazione Industria della CDLS.

L’ultima crisi in ordine di tempo è quella dell’ARCA di San Giovanni, ditta che produce pianoforti.
Nella lettera spedita al sindacato per richiedere il licenziamento di 5 dipendenti, l’azienda afferma che per rimanere sul mercato degli strumenti musicali “è costretta a rivolgersi a quei Paese extra Cee che consentono l’approvvigionamento di pianoforti semilavorati ad un costo nettamente inferiore”.

Motivazione che non convince il sindacato. “L’Arca già da tempo – spiega Angela Tamagnini – ha spostato una parte della produzione nei Paesi dell’Est e i bilanci presentati qui a San Marino erano in buona salute. Non esiste quindi una impossibilità di stare sul mercato e non si spiega questa improvvisa volontà di licenziare”.
Nei prossimi giorni il sindacato incontrerà l’ associazione industriali e il governo per avere maggiori chiarimenti su questa vertenza.

(Visited 1 times, 1 visits today)