1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Contratto PA in assemblea

Contratto PA in assemblea

1
0

Venerdì 1 luglio si riuniscono i delegati sindacali CDLS del pubblico impiego. In esame il pre-accordo contrattuale. Apre i lavori il segretario FPI-CDLS Antonio Ceccoli.

San Marino 30 giugno 2005

Il pre-accordo tra governo e CDLS sul contratto pubblico al centro dell’assemblea dei delegati sindacali. Appuntamento alle 8.30 di venerdì 1 luglio presso la sede di Domagnano.

Aprirà i lavori il segretario della FPI-CDLS, Antonio Ceccoli, che illustrerà i contenuti dell’intesa preliminare raggiunta lunedì scorso con la delegazione governativa dopo 6 ore di faccia a faccia.

Sul piano economico, la trattativa si è sbloccata sulla proposta di aumenti in busta paga superiori al tasso di inflazione reale, ovvero più 20 euro in cifra fissa e più l’1.4% per il biennio 2005-2006. Il che significa un più 2.3-2.5% di media mensile. Miglioramenti anche sul fronte normativo, con 2 giorni di ferie in più per i dipendenti del contratto privatistico e passi in avanti per precari e stabilizzati.

Quanto alla mancata firma da parte della federazione pubblico impiego della Csdl, il segretario della CDLS, Marco Beccari, in una intervista a Radiosanmarino ha auspicato che “presto si possano superare divergenze e incomprensioni”.
“Del resto – ha sottolineato Beccari – la Confederazione del Lavoro non ha sollevato contestazioni sul merito del pre-accordo, ma ne ha fatto una questione di metodo, chiedendo una valutazione da parte dei lavoratori. Valutazione che ci sarà, già a partire dall’assemblea dei delegati in calendario venerdì”.

(Visited 1 times, 1 visits today)