1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Conti sociali

Conti sociali

0

Finanziaria 2006: la CDLS chiede una manovra economica attenta ai bisogni della società.

San Marino, 14 ottobre 2005

Una manovra attenta al sociale. E’ partito giovedì 13 ottobre il confronto governo-sindacati sulla finanziaria 2006, che entro il 20 novembre dovrà approdare sui banchi del Consiglio in prima lettura.

E durante il primo incontro il Segretario alle Finanze ha anticipato le linee guida della legge di bilancio, “che dovrà proseguire nel programma di risanamento del bilancio pubblico, con particolare attenzione alla gestione ed equilibrio del sistema previdenziale, allo sviluppo e rilancio dell’economia e al sostegno dell’occupazione”.

La Confederazione Democratica ha posto subito in primo piano l’esigenza di “armonizzare la manovra economica con i bisogni sociali”.
“Abbiamo segnalato – spiega il segretario Marco Beccari – la necessità aumentare le risorse per il prestito e il pre-finanziamento della prima casa; l’attuazione del piano mense, con la realizzazione di un nuovo punto di ristoro; misure sul contenimento del caro-vita, con particolare attenzione per i pensionati”.

Nella Finanziaria 2006 anche le leggi sociali previste nel contratto dell’industria. “Un altro impegno da inserire nell’agenda della finanziaria – afferma il segretario CDLS – è l’attuazione degli interventi legislativi previsti con l’ultimo accordo contrattuale del settore industria. Si tratta di un passaggio indispensabile per tradurre conquiste sociali come la riforma dell’indennità di disoccupazione, l’estensione a tutte le aziende del diritto della Cassa Integrazione, l’istituzione della maternità anticipata e maggiori tutele per i lavoratori con gravi problemi di salute”.