1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Blandizie?

Blandizie?

1
0

La Cassa di Risparmio rifiuta ogni trattativa con il comitato dei risparmiatori. Ma scrive lettere ai singoli clienti coinvolti nel crack Swissair.

San Marino, 14 maggio 2005

La Cassa di Risparmio di San Marino con il comitato Swissair fa orecchie da mercante, ma continua a scrivere ai singoli clienti invitandoli a partecipare a iniziative legali. Intanto martedì 17 maggio torna a riunirsi il comitato dei risparmiatori.

Mentre è calato il più assoluto silenzio sulla proposta di arbitrato del governo, ovvero sulla promessa di far partire al più presto un tavolo di confronto sul crack Swissair, la Cassa di Risparmio sulla vicenda sembra voler seguire la solita, vecchia strategia del dividi et impera.

Insomma: nessun dialogo ma minacce di querele e diffide al comitato dei risparmiatori, blandizie ai singoli clienti attraverso comuni azioni legali per recuperare le somme investite.

Così il coordinatore del comitato, Maurizio Stefanelli, ha scritto a tutti gli aderenti invitandoli a partecipare a una nuova assemblea per martedì 17 maggio alle 20.45 presso la sala riunioni della CSU. “E’ opportuno ritrovarci nuovamente per mettere a punto iniziative pubbliche e di protesta”, scrive Stefanelli, avvertendo poi i risparmiatori “a non sottoscrivere nessun documento della Cassa di Risparmio o un non meglio precisato atto di conferimento di incarico ai legali che prima non sia stato valutato dall’assemblea, anche con il parere e la consulenza degli studi legali”.

(Visited 1 times, 1 visits today)