1. Home
  2. CDLS
  3. News
  4. Archivio News
  5. Aperta la Conferenza Internazionale del Lavoro

Aperta la Conferenza Internazionale del Lavoro

2
0

Il segretario della CDLS, Marco Beccari, ai lavori della 92° sessione dell’OIL. Allo studio gli effetti della globalizzazione.

San Marino, 1 giugno 2004

Aperti i lavori, lunedì 1 giugno a Ginevra, della 92° sessione della Conferenza Internazionale del Lavoro (OIL). All’appuntamento partecipa il segretario della CDLS Marco Beccari.

Lotta alla povertà, parità dei diritti e responsabilità sociale delle imprese nell’era della globalizzazione. Sono alcune risoluzioni che i delegati della Confederazione Internazionale discuteranno durante questa 92° conferenza.
L’Organizzazione Internazionale del Lavoro, che fa parte del sistema di agenzie delle Nazioni Unite, rappresenta governi, sindacati e associazioni imprenditoriali di 177 Paesi.

Sono 4 i principi cardine su cui si basa l’OIL (nata nel 1919 alla fine della prima guerra mondiale).
Primo: il lavoro non è una merce. Secondo: la libertà di espressione e di associazione sono essenziali per un progresso durevole.
Terzo: la povertà costituisce sempre un pericolo per la prosperità generale.
Quarto: la lotta alla miseria richiede di essere portata avanti con vigore in di ogni paese e attraverso sforzi internazionali continuativi e concertati, in cui i rappresentanti dei lavoratori e degli imprenditori alla pari di quelli dei governi si riuniscano in libere discussioni e democratiche decisioni nel quadro della promozione del benessere comune.

(Visited 2 times, 1 visits today)