Cesena: traffico di cani, una denuncia

Denunciato gambettolese trovato in possesso di 20 cani stipati tra la camera da letto e uno sgabuzzino. Venti cuccioli di cane sono stati sequestrati venerdì scorso nell'abitazione di un gambettolese, che in camera da letto e in un ripostiglio li custodiva prima di trovargli un acquirente. Ai militari di Gambettola l'uomo avrebbe assicurato di averli comprati via Internet, ma ne microcip o certificati erano associati ai quadrupedi, rendendo di conseguenza impossibile la tracciabilità della loro provenienza. Si tratta di Carlini, Yorkshire, Cavalier King e Barboncini, tutti ora affidati alle cure dei volontari del canile di Rio Eremo a Cesena.

I carabinieri sono arrivati all'abitazione dell'uomo grazie alle segnalazioni fatte da alcuni suoi clienti, che dopo avergli acquistato un cucciolo sono stati più volte costretti a ricorrere alle cure del veterinario per gravi patologie. Le indagini sono culminate nella scorsa settimana quando l’autorità giudiziaria ha permesso la perquisizione della casa, in centro di Gambettola. I cuccioli sono stati trovati sia nella camera da letto dell’uomo che in uno sgabuzzino privo di luce, stipati in piccole gabbie, ammassati, alcuni dei quali in condizioni piuttosto precarie. Nessuno alla vista dei militari ha abbaiato, erano praticamente terrorizzati alla vista dell’uomo. È stato il veterinario dell’Ausl di Cesena a certificare lo stato di maltrattamento dei cani e proprio per questo motivo il gambettolese è stato denunciato. L’uomo ora dovrà rispondere anche di diverse sanzioni amministrative per questioni sanitarie.

Nel corso della perquisizione i militari hanno trovato anche diversi medicinali, alcuni prettamente ad uso veterinario, altri invece indicati per alcune patologie umane. Un particolare questo non di poco conto. Proprio per questo motivo si è deciso di continuare ad indagare sul caso.

Romagnanoi



Aggiungi questa pagina al tuo profilo Facebook o al tuo bookmark Google
Facebook! Google!

 

 

 

 

Le mafie in Riviera

Cerca nel sito

Cerca nella rete