CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

carispDopo la convocazione del segretario alle Finanze per comunicazioni relative al Cda di Carisp si alza il tono della polemica politica / Nuovi vertici “Cassa Risparmio” e Legge per lo Sviluppo dalle opposizioni fuoco incrociato contro il Governo / DiM: “Sull’istituto bancario i piani dell’Esecutivo sono stati tessuti tra autoritarismo, opacità e mancate risposte” / Pdcs: “L’inesperienza e l’incapacità mostrate da questa maggioranza non possono essere la causa della rovina del nostro Paese”

Su Cassa di Risparmio i piani del governo sono stati tessuti tra autoritarismo, opacità e mancate risposte”. DiM spara ad alzo zero sul Governo dopo la riunione svoltasi col segretario alle Finanze. L’altro ieri pomeriggio, infatti, le forze politiche sono state convocate urgentemente dal segretario Celli per una comunicazione riguardante Cassa di Risparmio.

Il governo ha comunicato che il Congresso di Stato ha emanato una delibera per avviare le procedure necessarie alla convocazione dell’assemblea degli azionisti di Cassa di Risparmio e ha sottolineato la volontà di modificarne la composizione del Consiglio di Amministrazione, sia nel numero dei membri, sia sostituendo le persone che attualmente lo compongono.

“L’intento - ha detto il Segretario alle Finanze Simone Celli - è quello di implementare l’operatività presente e futura di Cassa di Risparmio attraverso un piano di consolidamento e di sviluppo avvalendosi della collaborazione di figure professionali in grado di accompagnarla nel percorso di trasformazione e internazionalizzazione”. (...)

libertas